perCorso di coppia

Corsi prematrimoniali “laici”, con nozioni base di psicologia, diritto di famiglia e ritualità laica, aperti a coppie etero, gay o lesbiche: li organizziamo noi, nella sede del circolo.

il crocefisso nell’aula del consiglio regionale ligure è un atto di prevaricazione contro migliaia di cittadini

La nuova maggioranza in consiglio regionale ligure, che sorregge la giunta presieduta da Giovanni Toti, ha deliberato a maggioranza di affiggere nella sala del consiglio regionale il crocefisso.

Da qualche tempo la politica italiana sembra volersi caratterizzare come paladina dell’affissione di crocefissi nei luoghi pubblici, aule di tribunale, scuole e asili, edifici pubblici. In realtà la condotta personale di molti di questi signori non ha molto a che vedere con il rigore personale che dovrebbe mantenere ogni osservante cattolico.

La scuola ligure si scopre No Gender

«In questa società dove si fa molta confusione su tutto, noi crediamo ancora che crocifisso e tricolore siano i valori per i quali sia giusto vivere e morire. Il Consiglio regionale non è un luogo dove diamo giudizi ma una teoria che nega tutto quello che è naturale non può entrare»

Propaganda per immagini

Qualche giorno fa sono apparse su Twitter e Facebook sul profilo di NelleNote queste due immagini.

LETTERA AL SINDACO DI GENOVA

testo della lettera inviata dal nostro coordinatore Mirko Melis al sindaco di Genova per mettere all'ordine del giorno e discutere in consiglio comunale l'opportunità di far pagare ICI e IMU e TASI anche arretrate alle scuole paritarie. 

 Al Sindaco del Comune di Genova

Ufficio protocollo

Oggetto: Recupero Ici/Imu/Tasi a carico delle scuole private paritarie del comune

Il circolo di Genova dell'associazione UAAR

con la presente istanza si rivolge a Lei per porre alla Sua attenzione alcuni fatti di

peccato=reato

                                                                29 luglio 1968

La famiglia naturale non esiste

Uno dei cavalli di battaglia di coloro che si oppongono al riconoscimento legale dell'unione tra due persone dello stesso sesso consiste nell'affermare che tale unione non sarebbe naturale. Si tratta di un'argomentazione sulla quale l'omofobia cattolica punta molto, non volendo – per ovvi motivi di opportunità politica – parlare apertamente di volere divino e peccato mortale.

le scuole parietarie devono pagare l'imu

sentenza ideologica e pericolosa quella cassazione, metterebbe a rischio la libertà religiosa: vorremmo solo ricordare alla CEI l'articolo33 della costituzione che dice tra l'altro

Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato.

pensiamo ci sia poco da aggiungere

ancora L'Avvenire sulla sentenza di Strasburgo

L’Avvenire ritorna sulla sentenza di Strasburgo, cercando di delegittimare la suprema Corte e il titolo dell’articolo è: Ma la Corte dei diritti di Strasburgo serve davvero?

Ecco alcuni estratti dell’articolo: la Corte europea dei diritti dell’uomo ha dunque ceduto alla tentazione di dire la sua sul dibattito italiano.

l'Avvenire e la sentenza di Stasburgo

Ovviamente non poteva mancare il commento del giornale della CEI sulla sentenza della Suprema corte europea dei diritti civili. In pratica esordisce dicendo che la notizia è stata travisata, (ovviamente), non di matrimoni gay si parla ma di tutela delle esigenze  fondamentali di una coppia convivente dello stesso sesso impegnata in una relazione stabile.

Pages

Subscribe to www.uaargenova.it RSS